DeviceLock®
NON LASCIATEVI SFUGGIRE I DATI
DALLE DITA

EspañolEnglish
    Prodotti     Ordina     Scarica     Partner     Supporto     Azienda     Contatti     Mappa del sito

Remote Task Manager

Descrizione 
Scarica 
Acquista 
Domande frequenti
Informazioni
Spal sceglie DeviceLock di SmartLine Inc!

Spal, azienda nata nel 1959 per progettare e realizzare articoli tecnici in materiale plastico, ha creato nel 1990 una BU dedicata alla distribuzione di prodotti e servizi TLC, al fine di rappresentare un benchmark di riferimento per efficacia ed efficienza in Italia. Il Responsabile di Sistema Spal, afferma: La facilità con cui è possibile minare la sicurezza di una azienda, attraverso porte USB e altre periferiche esterne, ci ha spinto a cercare una soluzione. Per risolvere il problema della sicurezza della LAN, avevamo già installato soluzioni antivirus e implementato criteri aziendali, ma tenere sotto controllo 100 postazioni non è facile: il personale può immettere nel sistema materiale non aziendale e infettare la rete con virus e trojan usando documenti esterni.
www.devicelock.com/it
/
Remote Task Manager
/
Domande frequenti su Remote Task Manager

Generale

Registrazione e modalità di pagamento

Installazione

Risoluzione dei problemi

D: Cosa è RTM?

R: Remote Task Manager (RTM) un'interfaccia grafica, intuitiva e di facile utilizzo, sviluppata per i sistemi operativi Windows XP, Windows 2000, Windows NT. Gli amministratori di sistema possono gestire la maggior parte degli eventi di un computer remoto. RTM dotato di schede separate che facilitano la gestione di applicazioni, servizi, processi, eventi e monitoraggio delle prestazioni e delle risorse condivise. Grazie a RTM, un amministratore di sistema è in grado di avviare, arrestare o aggiungere un servizio o una periferica, gestire le priorità di esecuzione e i livelli di protezione (permessi, controlli e proprietari). Process Function e Task Manager consentono di terminare o cambiare la priorità di un processo in esecuzione su un computer remoto. Event Viewer consente di visualizzare in locale gli eventi che si verificano su un computer remoto. Performance Monitor visualizza dinamicamente le prestazioni di un computer remoto (utilizzo del processore e della memoria). È possibile installare in remoto RTM, in modo da consentire agli amministratori di sistema di avviare un servizio senza spostarsi fisicamente sulla macchina remota. Inoltre, RTM consente di bloccare, spegnere e riavviare un computer remoto o creare su questo nuovi processi.

D: possibile ricevere un avviso quando disponibile un aggiornamento per RTM?

R: Certamente, iscrivendosi alla nostra mailing list: immettere il proprio indirizzo di posta elettronica nel campo sottostante, quindi fare clic sul pulsante Iscriviti.

   Iscriviti!>>

D: Quali limitazioni sono state imposte alla versione di valutazione?

R: Non abbiamo imposto alcuna limitazione alle funzioni del software. La versione di valutazione ha tutte le funzionalit e il contenuto della versione completa. Abbiamo solo aggiunto alcune finestre che invitano l'utente a registrare il programma.

D: Qual il metodo pi semplice per registrare RTM?

R: Effettuando una transazione sicura online con carta di credito su http://www.protect-me.com/it/rtm/register.html.

D: possibile ricevere la fattura una volta acquistato RTM?

R: S. sufficiente compilare il nostro modulo online su http://www.protect-me.com/it/rtm/register.html, selezionare una modalit di pagamento, quindi richiedere l'invio della fattura.

D: sicuro utilizzarela carta di credito su Internet?

R: S. Tutte le nostre registrazioni utilizzano protocolli SICURI. Le informazioni sulla carta di credito non possono essere intercettate da terzi. Comunque, offriamo anche metodi differenti per ordinare i nostri prodotti (ad esempio, a mezzo fax, tramite chiamata telefonica gratuita, ecc.).

D: Ho acquistato una licenza Single per RTM. Posso installare RTM su tutti i computer connessi alla mia rete?

R: La licenza Single consente di installare il servizio RTM su un solo computer. RTM Manager invece può essere installato su quanti computer si desidera. La licenza Single consente di utilizzare RTM su un solo computer e di gestire una sola macchina. Se si desidera utilizzare RTM su pi computer, necessario disporre di una licenza Single per ogni macchina su cui installato il software.

Ad esempio, per controllare in remoto:
- un computer: è necessario acquistare una licenza Single;
- due computer: è necessario acquistare due licenze Single;
- 50 computer appartenenti ad un dominio: è necessario acquistare 50 licenze Single oppure possibile acquistare una licenza Site che consente di installare RTM su tutti i computer appartenenti ad un dominio ( necessario acquistare una licenza Site per ogni dominio di rete); inoltre, l'aggiunta di nuovi computer ad un dominio non richieder l'acquisto di ulteriori licenze.
- tutti i computer: necessario acquistare una licenza World che consente di installare e utilizzare RTM su tutti i computer connessi alla rete.

D: Qual la differenza tra una licenza World e una licenza Site?

R: Una licenza Site consente di installare e utilizzare RTM su tutti i computer appartenenti ad un solo dominio. Una licenza World consente di installare e utilizzare RTM su tutti i computer connessi alla rete, indipendentemente dal dominio di appartenenza.

D: Ho acquistato una licenza per RTM. Quando viene rilasciato un aggiornamento o una nuova release del programma, devo acquistare anche una nuova licenza?

R: No. Quando si acquista una licenza di qualsiasi tipo per RTM, di fatto si acquistano anche tutte le nuove versioni o aggiornamenti rilasciati nell'arco di un anno, con decorrenza dalla data di acquisto. Ci significa che per la durata di un anno possibile scaricare gratuitamente dal nostro sito Web le versioni successive del prodotto software; inoltre, per la durata di tale periodo, garantiamo la validit del codice di registrazione fornito al momento dell'acquisto anche con le nuove versioni.

Se non si desidera acquistare i futuri aggiornamenti, sar comunque possibile utilizzare il software senza alcun limite di tempo, ma non si potr beneficiare delle novit o migliorie introdotte con le nuove versioni.

D: Posso installare RTM su piattaforma Alpha di Compaq?

R: Sì. RTM funziona correttamente sia sulle piattaforme Alpha di Compaq, sia sui sistemi x86 di Intel. È possibile scaricare una versione di RTM nativa per piattaforma Alpha di Compaq dal seguente indirizzo: http://www.protect-me.com/it/rtm/download.html.

D: Posso installare RTM su computer che eseguono Windows NT, Windows 2000 o Windows XP senza possedere i privilegi di amministratore?

R: No. Per installare in modo corretto RTM su computer che eseguono Windows NT, Windows 2000 o Windows XP necessario possedere i privilegi di amministratore. Se si intende utilizzare RTM in rete, necessario possedere i privilegi di amministratore di dominio; se invece si desidera utilizzare RTM su un computer locale, necessario disporre dei diritti di amministratore locale.

D: Posso installare RTM su computer che eseguono Windows 95, Windows 98 o Windows Me?

R: Per gestire in remoto da Windows 95, Windows 98 o Windows Me computer che eseguono Windows NT, Windows 2000 o Windows XP, necessario installare Remote Task Manager Console (RTMC). RTMC è simile a RTM Manager ma, a differenza di quest'ultimo, funziona da riga di comando e non è dotato di interfaccia grafica.

D: possibile installare in modo automatico RTM (senza intervento da parte dell'utente)?

R: S. sufficiente avviare il programma di installazione di RTM con il parametro /s (ad esempio, "c:\setup.exe /s"). Questo consente di eseguire l'installazione del software dall'interno di un file batch.
I dati dei parametri per personalizzare le operazioni di installazione sono recuperabili nel file di configurazione rtm.ini. Esempio:

  1. Parametri "Install":

    • Service - installa il servizio RTM e i relativi file

    • Manager - installa RTM Manager e i relativi file

    • Documents - installa la documentazione (file readme.txt e register.txt)

    • InstallDir - specifica il percorso di destinazione in cui installare

    • RegFileDir - specifica la cartella contenente il file della licenza (se si dispone di tale file)


  2. Parametri "Misc":

    • Run - specifica l'applicazione o file batch da eseguire una volta terminata correttamente l'installazione

D: possibile installare RTM utilizzando Systems Management Server (SMS) di Microsoft?

R: S. necessario utilizzare le definizioni dei package (file rtm.pdf per SMS versione 1.x e file rtm.sms per SMS 2.0 o versione successiva) distribuiti con RTM e inclusi nel file rtm.zip file.

D: Posso installare il servizio RTM su un computer remoto senza spostarmi fisicamente sulla macchina remota?

R: Sì. RTM supporta l'installazione remota. RTM Manager suggerisce l'installazione del servizio RTM sul computer remoto nei seguenti casi: a) se il servizio non installato, b) se la versione installata risulta troppo vecchia. Quando viene visualizzata la finestra di dialogo che chiede di selezionare il file da copiare sulla macchina remota, scegliere il file rtmservice.exe (servizio RTM). RTM Manager memorizzer sul computer remoto il file nella cartella di sistema di Windows (ad esempio, nella cartella c:\winnt\system32), sovrascrivendo il file eventualmente gi esistente se di una versione meno recente.

D: Quali porte del firewall devo lasciare aperte per consentire a RTM di funzionare correttamente?

R: necessario lasciare aperto l'intervallo di porte 135-139 e tutte le porte superiori alla porta 1024 per consentire l'entrata e l'uscita dei pacchetti dati.

  • Porta 135 (TCP) - per il servizio Chiamata di procedura remota (RPC)

  • Porta 137 (UDP) - per il servizio dei nomi NetBIOS

  • Porta 138 (UDP) - per il servizio datagrammi NetBIOS

  • Porta 139 (TCP) - per il servizio sessioni NetBIOS (NET USE)

  • Porte superiori alla porta 1024 (TCP) - per comunicazioni tramite RPC

RTM ha un funzionamento simile a qualsiasi altro strumento di amministrazione standard disponibile in Windows NT, Windows 2000 e Windows XP, quale ad esempio Visualizzatore eventi, Servizi, Gestione computer e così via. Di conseguenza, se gli strumenti di amministrazione del sistema operativo funzionano correttamente, allora anche RTM funziona correttamente.

Per ulteriori informazioni, consultare la Knowledge Base di Microsoft

D: Quando provo a collegarmi a un computer, ricevo l'errore 1722 ("Server RPC non disponibile").

R: Significa che RTM Manager non è in grado di accedere al servizio RTM installato sul computer remoto. Le cause possono essere:

  • il computer remoto non esiste in rete (è possibile che il nome del computer o il suo indirizzo IP non siano corretti oppure il computer è stato recentemente spento ma il suo nome compare ancora in Esplora risorse);

  • il computer remoto non esegue Windows NT 4.0, Windows 2000 o Windows XP e quindi il servizio RTM non può essere installato su questo computer;

  • il computer remoto è connesso ad un firewall non configurato correttamente (per configurare un firewall, leggere questa risposta);

  • il computer remoto è connesso ad un altro segmento della rete che non risulta accessibile dalla postazione corrente. È possibile che il routing non sia stato configurato correttamente, impedendo di conseguenza l'accesso al segmento di rete.

D: Quando provo a collegarmi a un computer, ricevo l'errore 1747 ("Servizio di autenticazione sconosciuto").

R: L'errore 1747 si verifica quando non è installato il client per reti Microsoft. Per risolvere il problema, installare il client per reti Microsoft. Se il client per reti Microsoft non è necessario, è preferibile disattivarlo al termine dell'installazione (RTM funzionerà regolarmente con questa configurazione).

È anche possibile che il sistema RPC del provider del servizio protezione non sia stato correttamente configurato sul sistema Windows NT 4. Aprire Pannello di controllo, fare doppio clic sull'icona Rete, scegliere la scheda Servizi, selezionare la voce Configurazione RPC, quindi fare clic sul pulsante Proprietà. Nella finestra di dialogo Configurazione RPC, impostare l'opzione Provider del servizio protezione su Servizio di protezione di Windows NT.

D: Quando provo a collegarmi a un computer, ricevo l'errore 1748 ("Livello di autenticazione sconosciuto").

R: Per impostazione predefinita, RTM utilizza l'autenticazione di livello più alto (esegue la crittografia dell'argomento di ciascuna chiamata remota, verifica che i tutti i dati provengano dalla fonte attesa e verifica e autentica che nessun dato trasferito tra RTM Manager e il servizio RTM sia stato modificato). Se il computer su cui è installato RTM Manager o il servizio RTM non supporta questo livello di autenticazione, necessario impostare un livello di autenticazione pi basso. Avviare l'editor del Registro di sistema (file regedit.exe), aprire la chiave "HKEY_CURRENT_USER\Software\SmartLine Vision\rtmanager\Manager", creare un nuovo valore DWORD e denominarlo SecurityLevel, impostare 5 come dati valore di SecurityLevel (il valore 1 rappresenta il livello più basso, il valore 6 rappresenta il livello più alto), quindi riavviare RTM Manager o il servizio RTM.

D: Quando provo a collegarmi a un computer, ricevo l'errore 1825 ("Si è verificato un errore specifico del pacchetto di protezione").

R: L'errore 1825 è simile all'errore 1747. Vedere questa risposta.

D: Quando provo a collegarmi a un computer, ricevo l'errore 7045 ("È necessario avere privilegi amministrativi per eseguire questa operazione").

R: L'errore 7045 indica che si sta tentando di connettersi a un computer remoto sul quale si autenticati senza avere privilegi amministrativi. Spesso, questo si verifica quando l'account col quale si è autenticati ha privilegi amministrativi sul computer locale ma non sulla macchina remota. necessario avviare RTM Manager sul computer locale o autenticandosi con un account che ha privilegi amministrativi su tutti i computer connessi alla rete o autenticandosi con un account col quale non ci si ancora connessi al computer remoto (in quest'ultimo caso, RTM Manager consentirà di autenticarsi sul computer remoto utilizzando uno qualsiasi degli account specificato nella finestra di dialogo "Connect As").